Matera

GiĂ  sito Unesco e capitale europea della cultura nel 2019, la cittĂ  è attigua alla Terra delle Gravine Joniche, con cui condivide lo stesso habitat rupestre. La nostra visita guidata a Matera si focalizza particolarmente sulla “Cripta del Peccato Originale”.

La Cripta del Peccato Originale

La bellezza di questa chiesa rupestre risiede innanzitutto nella sua arcaicità, per la presenza di affreschi altomedioevali, databili al IX secolo, influenzati dalla cultura dei Longobardi, che a Matera in quel periodo contendevano il potere ai bizantini e ai saraceni. Pregevole la decorazione dell’intero corredo iconografico della chiesa, ad opera del cosiddetto “pittore dei fiori” di Matera. [...]